SIRACUSA, CANE BRUNO “IMPICCATO” PER GIOCO

SIRACUSA, CANE BRUNO “IMPICCATO” PER GIOCO

4986
CONDIVIDI

Un cagnolino randagio, adottato dal quartiere, e’ stato ucciso, impiccato con un attrezzo, nella zona di via Dello Stadio a Pachino, nel Siracusano. Il cucciolo, al quale era stato dato il nome Bruno, non era microchippato. “Un gesto brutale, abbiamo segnalato quanto accaduto alle forze dell’ordine e ci auguriamo possa essere ricostruita la vicenda in tutti i suoi aspetti” ha commentato il sindaco, Roberto Bruno. Nella zona ci sono diversi impianti di videosorveglianza, che potrebbero fornire elementi utili alle forze dell’ordine. Qualche giorno fa alcuni giovani sarebbero stati sorpresi a dare calci al cagnolino. “Presto – ha detto il sindaco – avremo riscontri e appureremo se si tratta di un macabro gesto di bullismo da condannare. Chi uccide un animale, al pari di chi uccide un essere umano, e’ un criminale e un assassino. Questa amministrazione ha dimostrato coi fatti la precisa volonta’ di tutelare gli animali, realizzando un canile in cui ospitare i nostri amici a quattro zampe che sara’ tra non molto inaugurato”.

(Foto di repertorio, relativa a un precedente episodio di violenza)

Commenti

commenti