RIACE, SEQUESTRATE 220 TRA CAPRE E PECORE

RIACE, SEQUESTRATE 220 TRA CAPRE E PECORE

287
CONDIVIDI
caprette.jpg

Due allevatori di 33 e 36 anni sono stati denunciati in stato di liberta’ dai carabinieri della Compagnia di Taurianova per ricettazione, abusivismo edilizio e violazioni sanitarie. I militari, nell’ambito di un controllo ad un allevamento di ovi-caprini a Riace di Cinquefrondi, hanno trovato e sequestrato un trattore con matricola abrasa e una moto da cross priva della targa risultata rubata. Le verifiche svolte in collaborazione con i carabinieri forestali di Reggio Calabria e di personale veterinario sono state estese a 220 capi tra ovini e caprini di cui 130 sono risultati privi di tracciatura e registrazione. Gli animali sono stati sequestrati e saranno sottoposti a ulteriori controlli. I militari, inoltre, hanno appurato che il capannone all’interno del quale erano custoditi gli animali e’ risultato abusivo ed e’ stato sequestrato. Comminate altre sanzioni per l’omessa tenuta dei registri obbligatori e per il possesso di medicinali veterinari senza ricetta medica.

Commenti

commenti