CROAZIA, VESCOVO-CACCIATORE FERISCE UN COMPAGNO DI BATTUTA

CROAZIA, VESCOVO-CACCIATORE FERISCE UN COMPAGNO DI BATTUTA

754
CONDIVIDI

Lo scorso venerdì il vescovo di Bjelovar-Križevci, Vjekoslav Huzjak, è andato a caccia e ha ferito un altro membro del gruppo di cacciatori. La polizia ha sporto denuncia penale contro di lui, come riferiscono il Večernji List del 15 gennaio 2019 e il sito “Total Croatia news”.

L’incidente di caccia è avvenuto nel sito di Kraljeva Velika, nella zona di Lipovljani. Mons. Huzjak (58 anni), noto per essere un appassionato cacciatore, ha partecipato a una caccia organizzata e legale. Secondo una dichiarazione della polizia sull’incidente lui e un altro cacciatore erano a una distanza di 90 metri l’uno dall’altro. Ad un certo punto, il vescovo avrebbe sparato un colpo dalla sua carabina di caccia cercando di colpire un cinghiale, ferendo invece un altro cacciatore di 64 anni a una coscia.

Il cacciatore ferito è stato curato all’Ospedale Clinico di Dubrava, dove gli sono state diagnosticate gravi lesioni fisiche che non mettono comunque a repentaglio la sua vita. Si è stabilito che il vescovo non era sotto l’influenza dell’alcool. La polizia ha sequestrato l’arma usata durante la caccia.

Il caso è seguito dall’Ufficio del Procuratore municipale di Sisak.

(Vjekoslav Huzjak, foto della diocesi di Bjelovar-Križevci)

Commenti

commenti