ROMA, PIANO GELO: ACCOGLIENZA PER I CLOCHARD E I LORO QUATTROZAMPE

ROMA, PIANO GELO: ACCOGLIENZA PER I CLOCHARD E I LORO QUATTROZAMPE

75
CONDIVIDI

Il ‘piano freddo’ di Roma Capitale, operativo fino al 10 aprile 2019 mette a disposizione, ogni giorno, 486 posti (grazie al lavoro congiunto tra Dipartimento Politiche Sociali e Municipi) per l’accoglienza, integrando il circuito ordinario che assicura quotidianamente 1.075 posti e ogni mese fornisce 1.442 pasti presso le strutture e 600 pasti a domicilio.A ciò si aggiungono le strutture del ‘piano gelo’, organizzate per fronteggiare radicali abbassamenti delle temperature ed eventi climatici avversi. In questo modo viene garantita accoglienza ad altre 100 persone tra Stazione Tiburtina, Stazione Termini, Casa di Riposo in Via Ventura. Vengono inoltre aperte le Stazioni Metro di Piramide e Flaminio. Nel complesso sono quindi utilizzabili ogni giorno 1.661 posti. Il Dipartimento Politiche Sociali ha inoltre avviato una indagine di mercato per il reperimento di strutture per l’accoglienza straordinaria di persone in condizioni di marginalità sociale o per la disponibilità alla gestione di luoghi – rifugio temporaneo per il triennio 2019-2021. Nell’ambito delle risorse attivate per il Piano Freddo e per il Piano Gelo è stata prevista anche l’accoglienza di animali, in particolare di cani, con 9 cucce a disposizione nelle varie strutture.

Commenti

commenti