MAZZARINO (CL), PADRONE MUORE D’INFARTO. CANE LO ASPETTA TRE ANNI

MAZZARINO (CL), PADRONE MUORE D’INFARTO. CANE LO ASPETTA TRE ANNI

841
CONDIVIDI

Un amore indissolubile che piega pure la morte. Fedele al suo padrone, da quasi tre anni attende di vederlo uscire da quella porta che un pomeriggio d’estate lo ha inghiottito per sempre. Ma lui, un volpino dagli occhi profondi e tristi, lo aspetta nella speranza di poterlo accogliere scodinzolando. Una speranza che non sembra affievolirsi nonostante il trascorrere del tempo. Questa storia, che testimonia e da’ prova di quanto indissolubile possa trasformarsi il rapporto tra un uomo ed un cane, arriva da Mazzarino, nel Nisseno. Una vicenda che ricorda quella di Hachiko, l’Akita Hinu che, negli anni Trenta, in una citta’ del Giappone attese per dieci anni il ritorno del suo padrone, fino alla fine dei suoi giorni. A Mazzarino invece tutto e’ cominciato nell’estate del 2016, quando il padrone dell’animale e’ stato colto da un malore. L’ambulanza del 118 lo soccorre e lo trasporta all’ospedale. Il CANEla segue fino al nosocomio ed e’ li’ che vede il padrone, disteso su una barella, sparire dietro a un porta. Sara’ l’ultima volta che lo vedra’. Quel volpino, che sembra non volersi rassegnare alla realta’, oggi e’ stato adottato dagli operatori del 118. Anche contro la sua volonta’.

Commenti

commenti