FRANCIA, BRIGITTE BARDOT SI CANDIDA CON GLI ANIMALISTI

FRANCIA, BRIGITTE BARDOT SI CANDIDA CON GLI ANIMALISTI

431
CONDIVIDI
brigittebardot.jpg

Schierata da anni a favore di Marine Le Pen, Brigitte Bardot volta le spalle al partito di estrema destra per candidarsi alle elezioni europee nella lista del partito animalista. Lo ha annunciato l’icona del cinema degli anni ’60 in un’intervista al Nice-Matin, confermando di avere preso le distanze dal Rassemblement National (Rn) per dedicarsi pienamente alla causa degli animali, per la quale milita da piu’ di 50 anni. Dalla sua casa di Saint Tropez, B.B. ha spiegato che il partito animalista dovrebbe “operare una fusione con il nuovo partito ecologista al servizio della vita” (Rev), guidato dall’ex giornalista vegano Aymeric Caron, del quale fanno parte animalisti, naturisti e vegani. Nell’intervista Bardot ha comunque ribadito il suo “pieno appoggio” ai gilet gialli, rivelando di essere una finanziatrice del movimento di protesta anche se non puo’ militare con loro poiche’ la causa animale resta la sua “ragione di vita”. L’ex attrice, oggi 84enne, nota oppositrice alla politica del presidente Emmanuel Macron, ribadisce le sue critiche al vetriolo per i mancati interventi del suo governo a tutela dell’ambiente e degli animali. In un tweet di pochi giorni fa, la Bardot ha accusato il ministro per la Transizione ambientale Francois de Rugy di essere “un vigliacco assassino” per aver prorogato il periodo regolamentare della caccia all’oca. “Lei si e’ specializzata nell’insultare i giornalisti” ha replicato de Rugy, invitandola a “moderare” il suo discorso. Lo scorso Natale B.B. ha chiesto a Macron alcuni “regali per gli animali”: dalla videosorveglianza nei macelli alla lotta contro la caccia, che trasformerebbe la Francia in un “centro ricreativo” per lo sterminio di animali. Nel 1986 l’ex attrice ha creato la Fondazione Brigitte Bardot per il Benessere e la Protezione degli animali, finanziata con la vendita di gioielli e memorabilia personali per 3 milioni di franchi. La Bardot oggi e’ tra i sostenitori dell’iniziativa “Million Dollar Vegan”, che prevede un’offerta caritatevole da 1 milione di dollari al Papa se accetta di diventare vegano per i 40 giorni della Quaresima.

Commenti

commenti