ANCHE PODENCO’S ANGELS RESCUE ADERISCE ALLA FEDERAZIONE

ANCHE PODENCO’S ANGELS RESCUE ADERISCE ALLA FEDERAZIONE

84
CONDIVIDI

Anche Podenco’s Angels ha aderito alla Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente. L’obiettivo dell’associazione è quello di trovare famiglie disposte ad adottare con amore i cani di razza podenco canario, autoctona delle isole Canarie molto usata per la caccia. “Ci occupiamo di questa sconosciuta razza di cani – scrive l’associazione – perché nella loro terra di origine non sono tenuti in nessuna considerazione. Le loro sofferenze sono immani, un destino simile ai loro cugini levrieri, galgo spagnoli. Fatti nascere in sovrannumero e selezionati già a pochi giorni di vita, se non adatti subito scartati, vivono in tuguri sudici, tra i loro escrementi attaccati a corte catene con cibo scarso e poca acqua. Sfruttati e maltrattati, quando non sono più ritenuti buoni cacciatori il loro destino è quello, nel migliore dei casi, di essere abbandonati lontano dai luoghi conosciuti per evitare che tornino a casa. Purtroppo la maggioranza non ha questa “fortuna” e viene uccisa nei modi più cruenti, o finisce nelle perrera, canili spagnoli, posti immondi di sofferenza portati alla morte dopo pochi giorni”.

L’associazione partecipa a numerose manifestazioni per informare, far conoscere e promuovere l’adozione di questi stupendi e dolcissimi cani. Organizza anche manifestazioni di protesta al fine di smuovere le coscienze delle persone.

I prossimi eventi in programma sono:

  • Animalissima a Pisa il 30/31 marzo
  • Exotica il 6/7 aprile ad Erba

Partecipiamo anche a mercatini locali. Durante questi eventi raccogliamo fondi tramite donazioni o acquisti del nostro materiale per sostenere le spese di viaggio dei ns cani che hanno trovato casa (il 21/3 arriverà Altair), in quanto il contributo chiesto ad ogni adottante non copre le spese che sosteniamo (variano molto dal periodo in quanto i cani arrivano in aereo accompagnati da una madrina di volo).

I cani che cercano casa sono ospiti della Protectora Sara di Lanzarote con cui collaboriamo da oltre un anno.

Commenti

commenti