TRAPANI, CALCI AL CANE PER PUNIRLO. DENUNCIATO

TRAPANI, CALCI AL CANE PER PUNIRLO. DENUNCIATO

904
CONDIVIDI

Calci e maltrattamenti a un cane per strada sotto gli occhi increduli di alcuni passanti che hanno lanciato l’allarme. Un 21enne disoccupato è stato denunciato dai carabinieri a Castelvetrano, nel Trapanese, con l’accusa di maltrattamento di animali. A destare l’attenzione di alcuni cittadini i guaiti del cane, che il giovane stava prendendo a calci e trascinando per le orecchie. I militari, giunti sul posto dopo la segnalazione dei passanti, sono riusciti a bloccare il 21enne e a mettere in salvo l’animale, un esemplare femminina di maremmano abruzzese, che è stato affidato a un veterinario dell’Asp per le cure del caso. Dagli accertamenti è emerso che il cane era di proprietà dello stesso 21enne, che aveva deciso di picchiarlo per punirlo per essersi allontanato da casa. Adesso l’animale si trova nel canile comunale di Castelvetrano, mentre per il proprietario è scattata la denuncia.

(Pastore maremmano abruzzese, foto di repertorio)

Commenti

commenti