SINGAPORE, SEQUESTRATE SCAGLIE DI 38MILA PANGOLINI

SINGAPORE, SEQUESTRATE SCAGLIE DI 38MILA PANGOLINI

27
CONDIVIDI
pangolino.jpg

Oltre 28 tonnellate di scaglie di pangolino, appartenenti a circa 38 mila esemplari di questo animale in via di estinzione – l’unico mammifero con le scaglie, a meta’ tra un formichiere e un armadillo – sono state sequestrate a Singapore, un quantitativo record che rendera’ necessaria una stretta dei controlli sul contrabbando delle scaglie di questi animali provenienti dall’Africa, usate per alcune pratiche di medicina tradizionale. Un grande quantitativo di scaglie, 14,2 tonnellate, erano nascoste tra alcuni pacchi di carne congelata all’interno di container, il 3 aprile scorso. Cinque giorni dopo altre 14 tonnellate sono state rinvenute in 474 borse, in un altro container. La direzione dei parchi nazionali, la dogana di Singapore e l’Autorita’ per le frontiere e l’immigrazione hanno fatto sapere in una nota congiunta che il corriere aveva dichiarato di trasportare semi di cassia, una pianta medicinale. Entrambi i carichi erano in viaggio dalla Nigeria al Vietnam.

Commenti

commenti