MANTOVA, MINISTRO: “DI DUBBIO GUSTO LA MOSTRA DI NITSCH”

MANTOVA, MINISTRO: “DI DUBBIO GUSTO LA MOSTRA DI NITSCH”

633
CONDIVIDI

“Una scelta affrettata, esteticamente di dubbio gusto, sciatta”: il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, definisce cosi’ su Facebook la decisione di allestire a Palazzo Ducale, a Mantova, la mostra del controverso artista austriaco Hermann Nitsch, ‘Katharsis’. Un’esposizione preceduta da proteste e polemiche, in particolare da parte di associazioni animaliste, da sempre contrarie all’opera dell’esponente di spicco dell’azionismo viennese, che usa immagini di animali squartati, corpi umani crocifissi e imbrattati di sangue. “Oggi – scrive Bonisoli nel suo post – ho incontrato i rappresentanti delle tre petizioni con le quali molti cittadini di #Mantova – ma non solo – si oppongono alla mostra di #Nitsch a #PalazzoDucale. Mi sono venute in mente alcune prime riflessioni che vorrei condividere. La prima e’: l’arte contemporanea deve creare dibattito, ma perche’ fare una mostra di questo tipo all’interno di Palazzo Ducale? La definirei una scelta affrettata, esteticamente di dubbio gusto, sciatta. Mi chiedo anche, ragionando piu’ in generale, se il grado di autonomia dei direttori dei musei autonomi sia appropriato. Tema sul quale stiamo lavorando nella riforma del ministero”. “Infine, mi chiedo se questo progetto culturale sia sufficientemente rispettoso delle sensibilita’ animaliste, che si sono diffuse rapidamente nel corso degli ultimi anni nel nostro Paese. E’ proprio per tenere conto delle sensibilita’ animaliste – conclude il ministro – che stiamo accelerando sul progetto che portera’ al superamento dell’utilizzo degli animali nei #circhi”. ‘Katharsis’ e’ ospitata nelle Sale del Guastalla di Palazzo Ducale fino al 30 giugno.

Commenti

commenti