ROMA, PICCHIA IL CANE E AGGREDISCE I MILITARI. ARRESTATO

ROMA, PICCHIA IL CANE E AGGREDISCE I MILITARI. ARRESTATO

501
CONDIVIDI
bulldog.jpg

I Carabinieri della Stazione Roma Medaglie d’oro hanno arrestato un 21enne di origine bosniache, senza fissa dimora e con precedenti, con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale. Il giovane è stato anche denunciato per maltrattamenti di animali e ricettazione. La scorsa mattina, su richiesta giunta al 112 da parte di alcuni passanti, i Carabinieri sono intervenuti in via Monfortani, dove era stata segnalata la presenza del 21enne che, in stato di alterazione psicofisica dovuta probabilmente all’assunzione di sostanze stupefacenti, stava picchiando il cane, un bulldog americano, che portava al guinzaglio. Alla vista dei militari, nel tentativo di sottrarsi al controllo, il ragazzo li ha spintonati e aggrediti con calci e pugni ma è stato immediatamente bloccato. Il 21enne è stato portato in caserma unitamente al cane che, al termine di accertamenti mediante microchip, è risultato rubato nella stessa giornata e riconsegnato al proprietario, 39enne romano. Uno dei Carabinieri aggrediti è stato medicato all’ospedale ”Cristo Re” per le contusioni riportate.

(Bulldog

Commenti

commenti