“IL DOLORE NEGATO”: QUANDO SI PERDE L’AMICO A QUATTRO ZAMPE

“IL DOLORE NEGATO”: QUANDO SI PERDE L’AMICO A QUATTRO ZAMPE

52
CONDIVIDI
canefunebre2.jpg

Molte cose sono cambiate nel rapporto con gli animali d’affezione, ma ancor oggi mostrare dolore per la perdita di un animale può suscitare imbarazzo o reazioni negative. Tutti i proprietari di cani, gatti e altri pet, hanno, purtroppo, sperimentato, prima o poi, il profondo senso di sconforto e di sgomento di fronte al muro di indifferenza e di freddezza che cala se si racconta il dolore provato per l’inevitabile distacco. Si è davvero soli, sì, soli. Ma ecco pronta la medicina per chi ha il cuore ferito dallo strappo: un libro con un titolo semplice, semplice che va diritto al cuore del problema: “Il dolore negato”, autore Pier Luigi Gallucci, psicologo e psicoterapeuta che si occupa proprio di elaborazione del lutto. Compreso quello, per nulla riconosciuto, che si vive quando a morire è “solamente” un animale. Per chi scrive queste righe, il distacco più doloroso e difficile è stato , tanti anni fa, con un pastore tedesco di nome Max. Gli occhi neri, attenti, morenti del bel cane fulvo seguivano ogni passo, come per portarsi tutto nell’aldilà dei cani…
In pratica: con serenità, tenendo nel cuore i bei momenti passati insieme all’amico a quattro zampe, bisogna ritrovare la forza per andare avanti. Ed ecco come, secondo i consigli dell’autore. Prima di tutto, vietato nascondere il dolore. Raccontarlo, renderlo vivo aiuta a far rimarginare la ferita. Secondo, tentare di non perdere il ritmo della quotidianità, obbligarsi a vivere nell’onda precedente. Terzo, mettere ordine nelle cose che ci ricordano il nostro pet, sistemarle magari in uno scatolone, per salutarle con rispetto. Potremmo andare avanti ed elencare tutto ciò che, a detta di Gallucci, è buono e giusto e che bisognerebbe fare per ritrovare la voglia di aprire le braccia a un nuovo cucciolo, ma lasciamo la parola a questo breve vademecum, utile e ben scritto. Pier Luigi Gallucci – “Il dolore negato, come affrontare il lutto per la perdita di un animale domestico”, Graphe ed. euro 6.

Commenti

commenti