BENEVENTO, CAGNOLINA CHIUSA IN UN SACCO AVRÀ ZAMPA AMPUTATA

BENEVENTO, CAGNOLINA CHIUSA IN UN SACCO AVRÀ ZAMPA AMPUTATA

1102
CONDIVIDI

Non è ancora certo, ma Alb,a la cagnolina chiusa in sacco con muso e zampe legate e in procinto di partorire, dovrà avere la zampa anteriore amputata. Le funi che la imprigionavano, infatti, erano talmente strette che hanno impedito il passaggio del sangue un tempo troppo lungo. Lo scrivono i volontari della Lega del Cane, delegazione di San Bartolomeo in Galdo, sul loro account facebook. “Martedì è stata visitata da un veterinario ortopedico per capire come mai la zampina anteriore ancora non si sgonfiasse. Purtroppo, come la nostra veterinaria, nemmeno lui ci ha dato parere positivo. Alba non ha sensibilità alla zampa, i tessuti sono saltati, ormai sta andando in necrosi. Il laccio con cui era stata legata era talmente stretto che non è passato sangue per troppo tempo”. “La cosa che ci fa ben sperare – però aggiungono – è che lei usa normalmente la zampa. Quindi prima di parlare di amputazione, i veterinari vogliono aspettare un’altra settimana. E’ monitorata dalla veterinaria, che cambia garze e mette pomate più volte al giorno. Per il resto sta bene, è contenta di vederci e i cuccioli sono diventati già dei ciccioni: una ha aperto gli occhi ieri”.

(Foto di repertorio non riferita all’episodio accaduto)

Commenti

commenti