SIENA, PROCESSO DEL PALIO: CAVALLI SCAMBIATI E TRUCCATI

SIENA, PROCESSO DEL PALIO: CAVALLI SCAMBIATI E TRUCCATI

88
CONDIVIDI

Purosangue inglesi spacciati per mezzosangue. Come riporta Tusciaweb.eu ci sarebbe stato un clamoroso scoop in aula nell’ultima udienza del processo il processo in corso a Siena che vede imputato il veterinario di Viterbo Mauro Benedetti insimeme ai tre fantini Luigi “Gigi” Bruschelli detto “Trecciolino”, il figlio Enrico Bruschelli detto “Bellocchio” e Sebastiano Murtas detto “Grandine”. A rivelarlo sarebbe stata proprio la ex compagna di Trecciolino. Non solo Benedetti avrebbe parlato con lei dei cavalli scambiati, ma equini “truccati” sarebbero stati usati anche in altre corse in Italia. Ai quattro imputati – riporta sempre Tusciaweb – vengono contestati i reati di falso ideologico per soppressione, violazione di sigilli e frode processuale, commercio e impiego di farmaci non consentiti, maltrattamento e uccisione di animali. Parti civili gli animalisti e il Comune di Siena.

Commenti

commenti