OPERAZIONE BLIZZARD, 6 ARRESTI PER TRAFFICO DI RETTILI

OPERAZIONE BLIZZARD, 6 ARRESTI PER TRAFFICO DI RETTILI

251
CONDIVIDI
800px-boa_constrictor_vankovka_brno_2.jpg

Il centro di coordinamento di Europol, in collaborazione con le forze di polizia di 22 paesi, ha condotto un’operazione di contrasto al commercio illegale di rettili procedendo a 12 arresti, di cui 6 in Italia e 6 in Spagna, l’identificazione di oltre 200 sospetti e centinaia di sequestri. Le indagini, centrate su una rete criminale specializzata nel traffico di animali e di pelli destinate al mondo della moda, si sono svolte in porti ed aeroporti – con il controllo specifico di passeggeri e bagagli – e in negozi di animali, portando al sequestro di quasi 1.500 tra serpenti, lucertole e gechi in tutta Europa. Nel complesso, l’Interpol e le forze dell’ordine italiane, belghe, spagnole, danesi, estoni e tedesche hanno ritrovato 4.419 animali vivi detenuti illegalmente, tra i quali 2.703 tartarughe e testuggini, 1.059 serpenti, 512 lucertole e 20 coccodrilli ed alligatori. L’operazione ha visto anche la partecipazione della polizia australiana, neozelandese e statunitense, oltre che israeliana e sudafricana. Le autorità hanno anche sequestrato 152 borse, portafogli, cinturini d’orologio, farmaci ed animali impagliati tutti appartenenti al mondo dei rettili.

Commenti

commenti