RIFIUTI, LA GESTIONE IN CAMPANIA ALL’ESAME DEL CONSIGLIO D’EUROPA

RIFIUTI, LA GESTIONE IN CAMPANIA ALL’ESAME DEL CONSIGLIO D’EUROPA

63
CONDIVIDI
rifiuti.jpg

Le misure adottate dalle autorita’ italiane per assicurare una buona gestione dei Rifiuti in Campania, e per garantire che i cittadini possano rivalersi contro lo Stato se i servizi sono carenti, saranno valutate questa settimana dal comitato dei ministri del Consiglio d’Europa. L’organo deve assicurarsi che l’Italia abbia fatto tutto il necessario per impedire il ripetersi di situazioni di ‘crisi’ dei servizi di raccolta, trattamento e smaltimento dei Rifiuti come quella avvenuta a Somma Vesuviana tra la fine del 2007 e il maggio del 2008, per cui la Corte di Strasburgo condanno’ l’Italia nel 2012.

Commenti

commenti