SAN MARINO, LEVRIERO ILLESO DOPO VOLO DI 50 METRI

SAN MARINO, LEVRIERO ILLESO DOPO VOLO DI 50 METRI

34
CONDIVIDI
levriero2.jpg

E’ caduto in un dirupo a 50 metri di profondita’ cavandosela con poco meno di qualche graffio: protagonista della singolare avventura e’ un cane levriero, illeso dopo il ‘volo’ dalla torre Cesta di San Marino. A recuperarlo, e portarlo in salvo, i vigili del fuoco del nucleo speleo alpino fluviale con una delicata manovra di calata e recupero, ripresa anche con un video condiviso stamattina su Twitter. L’episodio, riportato anche dall’edizione riminese del Resto del Carlino, e’ avvenuto ieri nella Repubblica del Titano. Nella tarda mattinata il levriero stava passeggiando sulla seconda Torre insieme alla padrona, una turista straniera, quando all’improvviso ha saltato il muretto ed e’ precipitato nel vuoto. La fitta vegetazione del dirupo probabilmente ne ha attutito la caduta, tanto che quando e’ stato recuperato dai vigili del fuoco – partiti da Rimini con due squadre – l’animale era praticamente illeso. Per l’emergenza e’ intervenuta anche la protezione civile di San Marino. La padrona ha poi spiegato che il levriero e’ abituato a saltare un muretto che divide la strada dalla spiaggia durante le loro passeggiate. Prodezza che forse ha provato a replicare lungo il sentiero sanmarinese tra la seconda e terza torre.

Commenti

commenti