RUSSIA, COSTEAU CHIEDE A PUTIN DI LIBERARE LE BALENE “IMPRIGIONATE”

RUSSIA, COSTEAU CHIEDE A PUTIN DI LIBERARE LE BALENE “IMPRIGIONATE”

78
CONDIVIDI
balena.jpg

L’oceanologo francese Jean-Michel Cousteau ha rivolto il suo appello al presidente russo Vladimir Putin per il rilascio di tutte le orche e balene beluga dalle “prigioni” nella baia di Srednyaya a Primorye. “Le chiedo di prendere una decisione definitiva sul rilascio di tutte le orche e beluga e di riportarle in aree di habitat tradizionale, come raccomandato dagli scienziati russi del Consilium e il nostro team internazionale”, si legge nella dichiarazione di Cousteau, pubblicata sul sito web del suo progetto “Santuario delle balene”. L’oceanologo ha anche inviato questo testo sotto forma di domanda per la linea diretta con il Presidente della Federazione Russa, che si terrà il 20 giugno. Cousteau ha detto che se verrà presa una decisione sul rilascio degli animali, è pronto a prendere parte personalmente alla preparazione di questo processo.

Commenti

commenti