LIGURIA, AVVIATA CAMPAGNA CONTRO PLASTICA NEL SANTUARIO DEI CETACEI

LIGURIA, AVVIATA CAMPAGNA CONTRO PLASTICA NEL SANTUARIO DEI CETACEI

26
CONDIVIDI
balenotteraminore.jpg

È partita in questi giorni la campagna di monitoraggio in mare varata da Università di Siena e Fondazione Cima che, nell’ambito del progetto Plastic Busters MPAs (di cui l’Università di Siena è coordinatore scientifico), ha l’obiettivo di raccogliere i dati sulla presenza di plastica e sulla vita animale nell’area del Santuario per la protezione dei mammiferi marini Pelagos. La raccolta di dati – riferisce una nota della Regione Liguria – consentirà di mettere in relazione la presenza di rifiuti in mare, in particolare plastiche e microplastiche, con le specie marine, per capire quanto i primi possano accumularsi nei diversi passaggi della catena alimentare e quali possano essere gli effetti sulla salute dell’ecosistema.

Commenti

commenti