ROMA, RAGGI: PRONTA PRIMA GARA TRIENNALE PER CANILI MURATELLA E MARCONI

ROMA, RAGGI: PRONTA PRIMA GARA TRIENNALE PER CANILI MURATELLA E MARCONI

54
CONDIVIDI

“Attualmente, con due determine dirigenziali del 22 dicembre 2017 e del 23 maggio 2018, e’ stata approvata la progettazione esecutiva e predisposta per la prima volta una nuova gara europea triennale per la gestione dei canili e gattili di Muratella e Ponte Marconi: abbiamo evidenze che dall’inizio della nuova gestione dal 2017 i cani entrati e in adozione sono un numero sensibilmente maggiore mentre sono calati drasticamente i decessi sia nella struttura del canile rifugio che del canile sanitario. E’ sempre tutto perfettibile, ma siamo abbastanza soddisfatti all’esito della prima gara ponte e lo saremo ancora di piu’ quando il nuovo gestore avra’ un contratto di tre anni, nel pieno interesse del benessere degli animali”. Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, titolare delle deleghe all’Ambiente e Tutela degli animali, aprendo con la sua relazione la seduta straordinaria dell’Assemblea capitolina sulle problematiche dei canili e dei gattili di proprieta’ comunale. La storia del canile di Muratella, ha ricordato Raggi, “inizia quando venne inaugurato a luglio 2002: si compone di strutture per uffici, ambulatorio Asl, sale per interventi chirurgici, uffici per l’accoglienza del pubblico, un’area cani con due ali da 360 box e 8 aree di sgambamento e da 90 box e 4 aree di sgambamento. La gestione iniziale e’ stata affidata all’Avcpp, l’Associazione volontari del canile di Porta Portese, poi pero’ questa gestione si e’ protratta per 15 anni attraverso una serie di proroghe continue senza alcuna gara”.

Cosi’, ha sottolineata la sindaca, “nel 2016 abbiamo predisposto il primo bando europeo, una gara ponte, e a gennaio 2017 la gestione, dopo 6 mesi di occupazione di Avcpp, e’ passata alla societa’ Agro Aversano, aggiudicataria della gara, che ha avviato un lavoro profondo di pulizia e ripristino delle condizioni del canile. La societa’ ha provveduto all’acquisto di mangime di qualita’ per gli animali, che durante l’occupazione era venuto a mancare, e anche alla manutenzione e sfalcio dell’erba. Inoltre sono stati rilevati durante l’occupazione vari danneggiamenti alla struttura: alcuni di questi sono stati in parte gia’ ripristinati, altri lo saranno con un budget affidato al dipartimento Tutela ambientale di 30mila euro mentre con altri 8mila euro verranno apportate alcune migliorie a Ponte Marconi. In piu’ con l’ultima variazione di bilancio sono stati stanziati 170mila euro per la manutenzione degli impianti di riscaldamento e climatizzazione. Il dipartimento inoltre sta stilando un elenco degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria presso Muratella e Ponte Marconi, appena l’elenco sara’ compiuto si procedera’ con progetti e stanziamento dei fondi”. Secondo Raggi “con le nuove procedure e attivita’ si e’ da subito prodotto un miglioramento delle condizioni ambientali, lo stazionamento dei cani non avviene piu’ in gabbioni nei corridoi e nei bagni, e sono state apportate migliorie in particolare alle gabbie, con alcune che hanno raddoppiato il proprio spazio”.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti