GIAPPONE, DOPO 31 ANNI RIPRENDE CACCIA COMMERCIALE ALLE BALENE

GIAPPONE, DOPO 31 ANNI RIPRENDE CACCIA COMMERCIALE ALLE BALENE

271
CONDIVIDI

Dopo 31 anni dalla sua interruzione, il Giappone ha ripreso oggi la caccia commerciale alle balene. Cinque baleniere sono salpate questa mattina dai porti di Shimonoseki, nel Sud-Ovest del Paese, e di Kushiro, sull’isola settentrionale di Hokkaido, il giorno seguente all’uscita formale di Tokyo dalla Commissione internazionale sulla caccia ai cetacei (Iwc). Allo scopo di evitare una caccia selvaggia, l’Agenzia nazionale della pesca ha fissato una quota massima di 227 balene che sarà possibile catturare entro la fine del 2019, spiega la Bbc. In particolare, si tratta di 150 balenottere Bryde, 52 balenottere minori (minke) e 26 balenottere boreali. “La ripresa della caccia commerciale alla balena avviene per ardente desiderio dei cacciatori di balene in tutto il paese”, ha detto il capo dell’agenzia, Shigeto Hase, durante una cerimonia per la partenza delle baleniere nel Nord di Kushiro. Hase ha detto che la ripresa della caccia alle balene intende assicurare che “la cultura e il modo di vivere (giapponese, ndr) siano trasmessi alla prossima generazione”.

Commenti

commenti