DOMODOSSOLA, PECORE SENZA LUCE E ACQUA. SEQUESTRATA UNA STALLA

DOMODOSSOLA, PECORE SENZA LUCE E ACQUA. SEQUESTRATA UNA STALLA

66
CONDIVIDI
pecore.jpg

Una stalla e l’intero gregge sono stati sequestrati a un allevatore per le condizioni igieniche carenti. E’ l’intervento fatto dagli agenti della stazione Carabinieri Forestale di Domodossola (VCO) in localita’ ‘Bosco’ nel Comune di Crevoladossola. L’accertamento e’ stato fatto assieme a due medici del servizio veterinario dell’Asl di Domodossola. “Abbiamo rilevato – spiegano i carabinieri – condizioni sanitarie estremamente gravi per la sopravvivenza stessa degli animali. Le pecore avevano il vello ricoperto da fango misto a feci ed insetti. Il luogo di detenzione aveva dimensioni estremamente ridotte per ospitare i 12 ovini, con insufficienti condizioni di luce. L’abbeveratoio risultava completamente vuoto e le pecore palesavano un evidente stato di carenza nutrizionale”. I 12 animali, solo 6 dei quali regolarmente identificati tramite il marchio auricolare previsto, sono quindi stati posti d’urgenza sotto sequestro penale assieme alla stalla. Il detentore della stalla e il proprietario degli animali, padre e figlio entrambi residenti a Crevoladossola, sono stati denunciati. Il sequestro e’ stato convalidato dal pm della Procura di Verbania, Gianluca Periani.

Commenti

commenti