MILANO, PROPOSTA PER NAVIGLI “PISCINA” PER I CANI

MILANO, PROPOSTA PER NAVIGLI “PISCINA” PER I CANI

35
CONDIVIDI
navigliograndemi.png

Lasciare che i cani possano fare il bagno nei navigli per rinfrescarsi dal caldo estivo. E’ la proposta dei consiglieri di Noi Milano, che punta ad individuare alcune aree dei Navigli da dedicare alla balneazione degli amici a quattro zampe e che adesso e’ sostenuta anche da Gianluca Comazzi, capogruppo di Forza Italia in consiglio Regionale. “Fatte le opportune verifiche il sindaco, Beppe Sala, dovrebbe prendere prendere in seria considerazione questo progetto, promosso da una parte della sua stessa maggioranza”. Il forzista sottolinea come “a patire l’afa estiva non siano solo gli uomini e “anche i cani hanno il diritto di poter fare una nuotata, e la cosa richiederebbe controlli meno stringenti di quelli previsti per le persone (come la presenza fissa dei bagnini). Proprio per questo, Comazzi presentera’ una proposta, integrando quella dei civici di Noi Milano. Intanto si dice “basito” nel vedere come Sala “ha liquidato il progetto dei suoi stessi consiglieri, affermando di non voler dare mezze illusioni ai cittadini”. Eppure, era stata proprio del sindaco di Milano “la trovata di riaprire i Navigli: cinque vasche scollegate l’una dall’altra che causerebbero problemi di ogni tipo (a partire dalla viabilita’), a fronte di un notevole esborso. Molto piu’ utile e originale la proposta della sua lista civica”, conclude Comazzi.

(Naviglio, foto di repertorio)

Commenti

commenti