ORSI, ENPA-LAC: “DISINFORMAZIONE CREA RISCHIO BRACCONAGGIO”

ORSI, ENPA-LAC: “DISINFORMAZIONE CREA RISCHIO BRACCONAGGIO”

29
CONDIVIDI
orsoalpi.png

“In assenza di reale informazione scientifica, qualunque incidente alle persone in presenza di orsi potrebbe essere causato dalla disinformazione e dal timore, piu’ che da oggettivi comportamenti aggressivi di animali selvaggi, che per loro indole temono l’uomo”. Lo affermano in una nota congiunta l’Enpa del Trentino Alto Adige e la Lega abolizione caccia (Lac). “Con preoccupazione rileviamo l’artificiosita’ con cui si sta favorendo il crescere dell’esasperazione in taluni rappresentanti di categorie economiche, con il rischio di supporto al bracconaggio”, sottolineano gli animalisti.

Commenti

commenti