PAMPLONA, 35 ALL’OSPEDALE PER LA “FESTA” DI SAN FIRMINO

PAMPLONA, 35 ALL’OSPEDALE PER LA “FESTA” DI SAN FIRMINO

413
CONDIVIDI

La festa di San Firmino a Pamplona, nel nord della Spagna, si è chiusa con tre persone incornate nell’ultima corsa, che portano a otto il totale dei feriti colpiti dalle corna dei tori sul totale di 35 persone portate in ospedale. Centinaia di persone sono rimaste leggermente ferite durante la settimana della manifestazione: la Croce rossa ha fatto sapere di aver curato 655 persone, di cui 504 partecipanti alle corse. Domenica, il più imponente dei tori liberati nelle vie della cittadina è rimasto isolato e ha caricato le persone che si trovavano attorno a lui. Due australiani di 27 e 30 anni, e uno spagnolo di 25 anni, sono stati incornati dall’animale.

Tra quelli colpiti in precedenza ci sono anche due statunitensi, uno dei quali stava scattando un selfie quando è stato ferito al collo. Ogni anno la festa, duramente criticata dalle organizzazioni animaliste per la crudeltà cui vengono sottoposti i tori, attira centinaia di migliaia di turisti. Gli animali vengono liberati nelle strade e la loro corsa li porta alle arene, dove vengono trafitti e uccisi davanti alla folla.

Commenti

commenti