PAVIA, GARA DI SOLIDARIETA’ PER IL CUCCIOLO CON UNA ZAMPA SOLA

PAVIA, GARA DI SOLIDARIETA’ PER IL CUCCIOLO CON UNA ZAMPA SOLA

760
CONDIVIDI

Alex, cinque mesi, pastore australiano, che, a causa di una poliartrite settica, ha perduto tre zampe, potrà tornare a vivere la sua vita di cucciolone grazie a Wonderdogs, un progetto speciale, ricamato con il cuore, che punta a ridare vita e speranza ai cani come lui, cani portatori di handicap. Nel suo caso, servono 5 mila euro per costruire le zampette bioniche che gli occorrono per le sue corse e i suoi salti verso il cielo. E poi, tanta, tanta riabilitazione. Oriana, la proprietaria del cucciolo che è anche anima del progetto, è convinta di farcela. E, bando alle chiacchiere, con le sue compagne d’avventura, Carla e Katia, ce la sta mettendo tutta, sperando nel lieto fine. E così, da Corvino San Quirico, in Oltrepò Pavese, dove Alex, “napoletano” di nascita, trascorre le sue giornate serene, è partita una raccolta fondi per realizzare le «zampe bioniche» da impiantare (https://www.facebook.com/superwonderdogAlex/)
Sono tanti, e ignorati, i cagnolini come Alex, che sono davvero invisibili in una società tutta tesa alla perfezione del corpo, anche dei nostri piccoli amici a quattro zampe. Chi scrive ha avuto per anni un pastore tedesco che aveva perduto l’uso delle zampe posteriori. Viveva, con un carrellino al posto delle zampe posteriori e le sue fatiche quotidiane, con occhi puri di felicità nonostante tutto, stringevano il cuore. Per Duncan, un salto azzardato aveva causato la frattura definitiva, per Alex, invece, è stata una malattia contratta appena nato, una malattia misteriosa che ha costretto la veterinaria napoletana Alessandra Gentile ad amputagli tre zamne. All’appello sui social della dottoressa che cercava casa per Alex, ha risposto proprio Oriana Zago, del Progetto Wonderdogs, che ha accolto il cane nella sua casa lombarda. Il resto è cronaca ancora da scrivere, con un pennarello rosa

Commenti

commenti