VIBO VALENTIA, TARTARUGA LIBERATA NEL TIRRENO DOPO UN MESE DI CURE

VIBO VALENTIA, TARTARUGA LIBERATA NEL TIRRENO DOPO UN MESE DI CURE

13
CONDIVIDI

E’ stato liberato nella acque del golfo di Gioia Tauro, dove i guardacoste della Stazione navale della Guardia di finanza di Vibo Valentia lo avevano soccorso in grosse difficolta’, “Golia”, esemplare maschio adulto di tartaruga “Caretta caretta”, soccorso in gravi difficolta’ a giugno nel Tirreno. L’animale, della lunghezza di oltre un metro per 54 chilogrammi di peso, era stato raccolto in stato di evidente sofferenza per una grave sub occlusione gastrica provocata – secondo gli esperti del Centro di Recupero M.A.R.E. (Marine Animal Rescue Effort) di Montepaone che lo hanno preso in cura – dall’ingestione di numerosi frammenti di plastica. La situazione venutasi a creare, in mancanza di assistenza, avrebbe determinato in tempi brevi il decesso dell’esemplare. La tartaruga, nella sua permanenza nel centro di Montepaone, e’ stata sottoposta a un trattamento terapeutico che, in poco piu’ di un mese e mezzo, ne ha consentito il recupero della piena vitalita’.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti