LENTINI (SR), SULLA TOMBA DEL PROPRIETARIO SENZA ACQUA E CIBO: SALVATE DA...

LENTINI (SR), SULLA TOMBA DEL PROPRIETARIO SENZA ACQUA E CIBO: SALVATE DA LEIDAA

232
CONDIVIDI

La loro storia ricorda quella del celebre Hachiko, ma non arriva dal Giappone bensì dalla Sicilia: parliamo di Bamby e Birba, cagnoline di quattro mesi che – per una trentina di giorni – hanno vegliato il loro anziano proprietario al cimitero. Senza acqua, cibo e con una grave forma di gastroenterite: una fedeltà che rischiava di costare loro la vita se non fosse stato per Nella e Francesca, volontarie della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente di Carlentini (Siracusa) che le hanno salvate. “La vicenda – dice la presidente di sezione Rosamaria Messina – testimonia il grande amore degli animali per le persone con cui vivono”. Ora Bamby e Birba, dopo una visita dal veterinario, sono in stallo da una volontaria che, grazie anche ai sacrifici economici di tutti i volontari, le cura al meglio. Speriamo che possano al più presto anche loro trovare una casa accogliente come successo a Stellina, cucciola cieca adottata da una famiglia di Udine.

 

(Foto dalla pagina Facebook Leidaa Carlentini)

Commenti

commenti