INQUINAMENTO E CLIMA? UNA STORIA ANTICA INIZIATA 10MILA ANNI FA

INQUINAMENTO E CLIMA? UNA STORIA ANTICA INIZIATA 10MILA ANNI FA

208
CONDIVIDI
siccita.png

Se nell’ultimo secolo si è intensificato l’inquinamento (e i relativi cambiamenti climatici) è una storia vecchia, anzi antica. Sarebbe cominciato, infatti, circa 10mila anni fa: a indicarlo – come riporta l’Ansa – i “Big Data”, compresi fra 10mila e 170 anni fa, raccolti dal progetto ArchaeoGLOBE che ha visto la collaborazione di 255 ricercatori in tutto il mondo, fra cui anche cinque italiani. Di “risultati sono impressionanti” parla Neil Roberts, ricercatore delle universita’ britanniche di Plymouth e Oxford precisando che “la trasformazione della Terra da parte dell’uomo e’ iniziata molto prima dell’invenzione del motore a vapore, del primo test della bomba atomica, o di altri marcatori proposti per l’inizio dell’Antropocene”. “Il processo – prosegue – inizia 10.000 anni fa. E’ in quel periodo che il paesaggio inizia a cambiare e comincia a innescarsi uno squilibrio nell’ambiente che inizialmente e’ modesto, ma poi cresce, con un picco che comincia 6.000 fa” fino all’impennata degli ultimi 150 anni, quando “l’impatto diventa molto piu’ intenso e rapido”. Il processo di cambiamento ha avuto inizio dopo l’era glaciale quando l’uomo, per allevare animali e coltivare i campi, comincia a tagliare le foreste e bruciare legna (anche per riscaldarsi) immettendo Co2 nell’atmosfera. Secondo Roberts questi dati aiuteranno ad avere una visione a lungo termine sul rilascio di carbonio, gestendo meglio il territorio e combattendo i cambiamenti climatici.

Pubblicata sulla rivista Science, la ricerca e’ coordinata da Lucas Stephens dell’universita’ americana della Pennsylvania e – fra gli italiani – vi hanno partecipato Gilberto Artioli, dell’universita’ di Padova, Mauro Cremaschi e Andrea Zerboni, dell’universita’ di Milano, Savino di Lernia dell’universita’ Sapienza di Roma, Elena Garcea, dell’universita’ di Cassino.

Commenti

commenti