PORTO TORRES (SS), GUARDIA COSTIERA SEQUESTRA UN CHILO DI CORALLO ROSSO

PORTO TORRES (SS), GUARDIA COSTIERA SEQUESTRA UN CHILO DI CORALLO ROSSO

157
CONDIVIDI
corallorosso.jpg

Un chilo di corallo rosso sequestrato a un pescatore subacqueo professionale. Questo il risultato di un’operazione della Guardia Costiera di Porto Torres impegnata a monitorare il litorale da terra, nel porto di Isola Rossa: come riporta l’Ansa durante i controlli sulla sua barca la Guardia Costiera ha notato, dagli strumenti di bordo, che la profondita’ del mare nel punto di immersione era di trenta metri: molti meno dei cinquanta previsti dalla normativa regionale per la pesca del corallo rosso. Il corallo era inoltre in parte sottomisura rispetto ai dieci millimetri previsti dalla legge regionale. Al pescatore, regolarmente autorizzato, è stata sequestrata anche l’attrezzatura subacquea e la strumentazione di bordo per la ricerca. La multa prevista è di 8mila euro.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti