FERRARA, CACCIATORE SCOPERTO E “MULTATO” DA UN DRONE

FERRARA, CACCIATORE SCOPERTO E “MULTATO” DA UN DRONE

262
CONDIVIDI
cacciatorepreda.jpg

Cacciatore ‘multato’ da drone: grazie alla nuova dotazione della Polizia Provinciale di Ferrara, riferisce l’agenzia Ansa, e’ stato utilizzato per la prima volta un drone per i controlli, il Mavic 2 Enterprise. Il servizio di una pattuglia si era concentrato tra Argenta e Portomaggiore, per controllare l’attivita’ di addestramento cani, che lì non puo’ essere svolta perche’ la zona e’ un centro pubblico di produzione della fauna. Gli agenti hanno fatto alzare in volo il drone e immagini e filmati sono stati riprodotti in un monitor collegato al telecomando. Richiamato il velivolo, gli operatori hanno multato un cacciatore che aveva liberato un cane.

Commenti

commenti