PARTINICO (PA), 80ENNE UCCIDE CAGNOLINA RANDAGIA A COLPI DI PALA

PARTINICO (PA), 80ENNE UCCIDE CAGNOLINA RANDAGIA A COLPI DI PALA

2173
CONDIVIDI

È stata uccisa barbaramente a colpi di pala nelle campagne di Partinico (Palermo). Vittima della brutalità di un contadino ultraottantenne una cagnolina randagia che viveva in campagna. Come riporta Palermotoday.it l’uomo è stato colto in flagrante da un vicino di casa che ha dato l’allarme ai carabinieri e poi ha filmato e fotografato l’accaduto (preferiamo non pubblicare a causa della crudeltà delle immagini ndr).

Ruth, questo il nome della cagnolina, è stata perfino legata per le zampe e cosparsa di benzina. L’uomo era pronto a darle fuoco. Un volontario di un’associazione animalista locale ha cercato di salvare la cucciola trasportandola in una clinica veterinaria. Poi su Facebook ha continuato ad aggiornare sulle condizioni del cane, fino – purtroppo – alla morte.

L’Ente nazionale protezione animali (Enpa) ha attivato il proprio ufficio legale dopo l’uccisione della cagnolina. Enpa chiede anche al governo di agire e fa sapere che chiederà di costituirsi parte civile in un procedimento penale a carico del pensionato.

(Foto dalla pagina Facebook di Oipa)

 

Commenti

commenti