LA SPEZIA, SEI DENUNCIATI PER TRAFFICO ILLECITO DI ANIMALI

LA SPEZIA, SEI DENUNCIATI PER TRAFFICO ILLECITO DI ANIMALI

37
CONDIVIDI

Denunciati per aver messo in piedi un commercio illegale di cani di razza. L’episodio – come riporta Ansa Liguria – arriva da uno dei comuni del “Parco” delle Cinque Terre: i carabinieri sono intervenuti a seguito della segnalazione di un residente. Tra le persone denunciate c’e’ anche quella che ha presentato la querela: sono accusate, a diverso titolo, di frode nell’esercizio del commercio, favoreggiamento, falsita’ ideologica, minaccia, truffa, maltrattamento di animali, cessione di cani di razza senza certificato di genealogia. Le persone coinvolte – provenienti da Reggio Calabria, Salerno, Modena, Cosenza – individuando il commercio con falsi certificati genealogici di cuccioli, separati dalle madri prima dei 60 giorni di vita. Complice un veterinario, che ha dichiarato il falso nei certificati, per consentire l’iscrizione dei cani nel Libro delle Origini Italiane.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti