M49, TORNA NELLA PROVINCIA DI TRENTO L’ORSO “PAPILLON”

M49, TORNA NELLA PROVINCIA DI TRENTO L’ORSO “PAPILLON”

44
CONDIVIDI
orsoalpi.png

È tornato in Trentino M49, l’orso ribattezzato “Papillon” – in onore del noto film con Steve McQueen del 1973 – dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa, uno dei più grandi difensori al suo diritto alla vita e alla libertà. Come racconta l’Agi, il plantigrado è stato visto nella zona orientale della provincia di Trento, sulle montagne del Lagorai a circa 1.800 metri d’altezza. A comunicarlo tramite un post sul gruppo “Fiemme e Fassa il ritorno del lupo”, e’ stato un appassionato naturalista, Paolo Scarian che ha pubblicato un filmato girato ieri da un cacciatore. Scappato il 15 luglio scorso dal centro faunistico del Casteller, nella zona di Trento sud, a poche ore dalla cattura avvenuta in Val Rendena, M49 si è aggirato per la provincia di Trento per poi muoversi verso nord, nel territorio di Bolzano. Nei suoi confronti sia la Provincia autonoma di Trento che quella di Bolzano hanno emanato ordinanze che prevedono la cattura ma anche l’abbattimento, in caso di pericolo per l’uomo. Provvedimento contestato proprio dal ministro dell’Ambiente.

(Foto di repertorio, video originale da Facebook)


Commenti

commenti