BRASILE, BEN 132 SPIAGGE INVASE DALLA CHIAZZA NERA DI PETROLIO

BRASILE, BEN 132 SPIAGGE INVASE DALLA CHIAZZA NERA DI PETROLIO

24
CONDIVIDI

Sale a ben 132 il numero di spiagge raggiunte dalla vasta chiazza di petrolio che, lo scorso mese, ha colpito l’area nordest del Brasile. Come riporta l’Ansa, il presidente Jair Bolsonaro, davanti all’immane tragedia, si è limitato a ordinare un’inchiesta della Marina militare e ha sospeso il rilascio in mare delle tartarughe da parte degli istituti di protezione della fauna. Secondo l’Istituto brasiliano dell’ambiente (Ibama) la chiazza continuerebbe la sua espansione: il petrolio greggio ha raggiunto finora le coste di 61 citta’ in 9 Stati nord-orientali, l’ultimo dei quali Bahia. La compagnia petrolifera statale Petrobras ha reso noto che, dopo aver analizzato i campioni, sospetta che il greggio provenga da petroliere venezuelane.

(Tartaruga coperta dal petrolio. Foto da olharanimal.org)

Commenti

commenti