COSENZA, 7 MICI MURATI VIVI NELL’INTERCAPEDINE DI UN CONDOMINIO

COSENZA, 7 MICI MURATI VIVI NELL’INTERCAPEDINE DI UN CONDOMINIO

1038
CONDIVIDI

Sette gatti murati vivi nel loro giaciglio notturno. Come riporta l’Agi è questo il terribile episodio avvenuto la mattina del 19 novembre a Rossano Calabro (Cosenza). Valeria Converso, volontaria animalista del luogo, ha udito i loro lamenti e contattato i Vigili del Fuoco che non sono potuti intervenire per mancanza di autorizzazioni. La volontaria insieme alla madre ha così abbattuto il muro nel timore che gli animali potessero morire soffocati. L’amministratore, per motivi ancora da ricostruire e forse inconsapevole della situazione, avrebbe dato l’autorizzazione di chiudere, con mattoni e cemento, un’intercapedine dove avevano trovato rifugio gli animali, due adulti e cinque cuccioli. Nessuna nota di scuse dopo l’incidente: è stato affisso, al contrario, un avviso di diffida contro chi favorisce la presenza di animali.

 

Commenti

commenti