CINA, PRESENTI OLTRE 600 CAVALLI DI PRZEWALSKI

CINA, PRESENTI OLTRE 600 CAVALLI DI PRZEWALSKI

23
CONDIVIDI

Era considerata estinta nello Xinjiang a seguito del dilagare della caccia nel diciannovesimo secolo ma, a seguito dei programmi di riproduzione avviati nel 1986, attraverso 24 cavalli trasportati dalla Gran Bretagna e dalla Germania per ripopolare la sottospecie, si è oggi arrivati a oltre 600 esemplari. Come riporta Xinhua gli ultimi dati del Xinjiang Wild Horse Breeding & Research Center mostrano che la popolazione di cavalli selvatici ha raggiunto le 438 unità, di cui 90 in cattività, 240 in natura e 108 in semi-cattività. La provincia vicina del Gansu conta un totale di 155 cavalli di Przewalski, di cui 48 in cattività e 107 in natura, come ha affermato Ma Jizhong, direttore del Centro di protezione degli animali in via di estinzione della provincia di Gansu.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti