PESCARA, NAS: SEQUESTRATA CARNE E ANIMALI VIVI

PESCARA, NAS: SEQUESTRATA CARNE E ANIMALI VIVI

322
CONDIVIDI
pecore.jpg

Una serie di interventi mirati alla verifica della conduzione zootecnica e alla produzione e alla lavorazione primaria della carne: come riporta Agi questa l’operazione condotta dai carabinieri del Nas di Pescara che ha effettuato sequestri di animali non censiti, di provenienza illecita e carne equina macellata abusivamente. L’indagine, partita nel 2008 dal Veneto, ha portato i militari abruzzesi ad individuare un allevatore aquilano che, per trarne profitto, acquistava ovini rubati. L’uomo è stato indagato per i reati di falsità materiale, soppressione, distruzione e occultamento di atti, ricettazione e adulterazione di sostanze alimentari. Vincolati 30 capi ovini risultati con marche auricolari contraffatte e nel contempo, e individuati ulteriori 181 pecore, non correttamente identificate, con conseguente divieto di movimentazione. Inoltre, nell’ambito dei controlli eseguiti lungo la filiera della carne e sul benessere animale in stalla, il Nas ha sottoposto a vincolo sanitario 61 capi bovini da carne, privi di idonea identificazione e di documentazione.

Commenti

commenti