SPAGNA, CACCIATORE PICCHIA IL CANE, LO TRASCINA E GLI SPARA

SPAGNA, CACCIATORE PICCHIA IL CANE, LO TRASCINA E GLI SPARA

859
CONDIVIDI

Ha picchiato il suo cane, una cucciolotta che aveva partorito da due settimane, e poi le ha sparato, trascinandolo con una corda lungo la strada. Il gesto di violenza e follia si è consumato a Chantada (Lugo), nella regione della Galizia, in Spagna. Come riportano il Messaggero e il sito spagnolo  20minutos.es, il protagonista di questo terribile episodio, è un anziano cacciatore del luogo, che per ragioni ancora si è accanito contro il suo cane. A denunciare l’accaduto gli animalisti della ong Libera, che hanno diffuso il video girato da un’automobilista, che ha seguito per decine di metri l’uomo. “Non sto riprendendo te, sto riprendendo quello che stai facendo”, ha detto di fronte alle proteste dell’uomo. La replica, una minaccia grave: “Sono un cacciatore e sparo a chi c***o mi pare”. Trasportato d’urgenza in una struttura veterinaria, il cane è stato immediatamente ricoverato in gravissime condizioni. A fornire aggiornamenti sulla sua salute sono i volontari di un’altra associazione animalista, Mundo Vivo: “Ci state chiedendo in molti delle condizioni di questa cagnetta e vi ringraziamo per questo. La Guardia Civil non ci permette di dare troppe informazioni, possiamo solo dirvi che è ancora in gravi condizioni ed è alle prese con varie medicazioni. Ha delle lesioni alla testa preoccupanti e dovrà essere visitata da un chirurgo, incrociamo le dita affinché possa riprendersi”. I cinque cuccioli della cagnolina, invece, stanno bene e si trovano in una struttura gestita da volontari.

(Foto dalla pagina Facebook di Mundo Vivo Org)

Commenti

commenti