FANO (PU), RICHIAMI ILLEGALI E MUNIZIONI ABUSIVE: DENUNCIATI 4 CACCIATORI

FANO (PU), RICHIAMI ILLEGALI E MUNIZIONI ABUSIVE: DENUNCIATI 4 CACCIATORI

92
CONDIVIDI

Usavano di continuo richiami elettronici vietati, nascosti un due capanni. A scoprirli i carabinieri forestali di Fano, durante una vasta operazione di contrasto al bracconaggio. Come riporta l’Ansa i quattro cacciatori sono stati denunciati per uso di mezzi di caccia non consentiti, abbattimento di specie non cacciabili, maltrattamento animali: rischiano le pene previste dalla legge sulla caccia e dal codice penale. Nell’abitazione di uno di loro, a Fano, sono state trovate 728 munizioni abusivamente detenute. Sequestrate anche due allodole vive, imbracate e usate come richiamo, legate con una corda di soli 15 cm a un dispositivo che azionato dai cacciatori le sollevava lasciandole ricadere ripetutamente e provocandone lo svolazzamento. Una pratica ritenuta illegale dalla Cassazione. .

Commenti

commenti