CASERTA, CACCIA ILLEGALE AL CINGHIALE NEL PARCO DEL MATESE: 2 DENUNCE

CASERTA, CACCIA ILLEGALE AL CINGHIALE NEL PARCO DEL MATESE: 2 DENUNCE

41
CONDIVIDI
cinghiali.png

Bracconaggio di cinghiali nel Parco Regionale di Roccamonfina e Foce del Garigliano: come riferisce Adnkronos è questo quanto hanno accertato i carabinieri della Forestale di Roccamonfina (Caserta), a seguito di una segnalazione che ha permesso di fermare due autoveicoli. All’interno del bagagliaio di una delle due auto i militari hanno trovato, guardando dal lunotto posteriore, un esemplare di cinghiale abbattuto, del peso di circa 100 chili. Le persone sottoposte a controllo erano equipaggiate con abiti mimetici e stivaloni verdi: gli accertamenti hanno permesso di stabilire che l’animale era stato abbattuto illecitamente in quanto le persone sottoposte a controllo, benché prive di armi da caccia, non erano in grado di dimostrare la legittima provenienza del cinghiale. Inoltre le due autovetture risultavano entrambe prive dell’assicurazione obbligatoria.

Commenti

commenti