ROMA, TROVA CASA FILIPPO ABBANDONATO SUL BUS DELL’ATAC

ROMA, TROVA CASA FILIPPO ABBANDONATO SUL BUS DELL’ATAC

799
CONDIVIDI

Sarà un Natale di amore e di gioia per il cane Filippo, abbandonato tra i sedili di un autobus romano e trovato, tutto tremante, al capolinea dall’autista del bus 500 che porta a Tor Vergata. Sì, un Natale di felicità ritrovata perché Filippo, così chiamato in onore del grande santo fiorentino Pippo Neri, amatissimo dai romani, (e che, soprattutto, è patrono degli autoferrotranvieri), appena un mese dopo l’abbandono, ha trovato una nuova casa e una speranza ricamata di dolci carezze per il suo futuro. Una bella storia a lieto fine raccontata da tutti i dipendenti dell’Atac che hanno ritrovato quel cagnolino bianco e nero, uggiolante e impaurito, nel vuoto del mezzo giunto alla rimessa. Prima coccole e cibarie, poi via alla Muratella dove è stato preso in consegna da volontari e veterinari. Infine, l’appello via internet: “adottaFilippo”. E ora una casa e l’affetto delle sue nuove padroncine. Buon Natale.

(Foto dalla pagina Facebook dell’Atac)

Commenti

commenti