ILLECITI, LA LOMBARDIA “BLACK SPOT” PER CACCIA E ALLEVAMENTI INTENSIVI

ILLECITI, LA LOMBARDIA “BLACK SPOT” PER CACCIA E ALLEVAMENTI INTENSIVI

167
CONDIVIDI

Quarta regione in Italia per reati contro la fauna, fra cui maltrattamenti domestici e reati compiuti negli allevamenti o nel corso dell’attività venatoria. Questo il quadro che riguarda la Lombardia dove – riferisce il rapporto Ecomafia citato dall’Ansa – il 23% degli illeciti ambientali riguarda proprio animali e fauna selvatica (278 i reati accertati nel 2018). Al primo posto tra gli illeciti legati alla fauna ci sono reati nell’ambito della caccia (tanto che anche Ispra l’ha inserita nella lista ‘black spot’ in Italia in cui si colpiscono gli uccelli migratori), seguono l’uccisione e il maltrattamento di animali che coinvolgono in particolare allevamenti intensivi e al terzo posto l’abbandono.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti