AMAZZONIA, 70% DEGLI INCENDI NEI PRESSI DI ALLEVAMENTI

AMAZZONIA, 70% DEGLI INCENDI NEI PRESSI DI ALLEVAMENTI

73
CONDIVIDI
incendio.jpg

In Amazzonia il 70% degli incendi è stato appiccato nei pressi di 128 impianti di macellazione della carne di manzo, destinata per lo più all’esportazione, soprattutto a destinazione europea. Questa, la conclusione di un’indagine firmata dal Guardian e dal Bureau of Investigative Journalism (Bij) – riportata da Agi -. Su 554 mila allerte incendi registrate tra luglio e settembre scorso, 376 mila – il 70% circa – erano situate in aree di acquisto di carne bovina, che coprono poco meno della meta’ della superficie totale dell’Amazzonia ‘legale’. In quelle zone forestali sinistrate operano le più grosse società di carne del mondo, tra cui Jbs, maggiore fornitore globale. Le sue fattorie in Brasile esportano carne a molte aziende dell’Unione europea, che poi finisce nei nostri piatti.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti