CINA, NEL 2019 SPESI 26 MILIARDI DI EURO PER ANIMALI DA COMPAGNIA

CINA, NEL 2019 SPESI 26 MILIARDI DI EURO PER ANIMALI DA COMPAGNIA

172
CONDIVIDI

Quasi 26 miliardi di euro (202,4 miliardi di yuan) per cani e gatti da compagnia: è quanto i cittadini cinesi residenti nelle principali città del paese hanno speso nel 2019, con una crescita del 18,5% rispetto al 2018. Come riporta Xinhua, la stima è contenuta in un rapporto pubblicato da Goumin.com e Pet Fair Asia. Secondo lo studio, nel 2019 il numero di cani e gatti domestici nelle città cinesi dovrebbe raggiungere quasi i 100 milioni, in crescita dell’8,4% rispetto a un anno fa. Tra i proprietari la maggior parte è nata dopo il 1990, ed è in continua crescita la quota di persone dai redditi e dai titoli di studio elevati. Hou, una ragazza cinese di 28 anni, ne è un perfetto esempio. Residente a Chengdu, capoluogo della provincia sud-occidentale del Sichuan, l’anno scorso per i suoi due gatti la donna ha speso 6.000 yuan (750 euro), in gran parte per acquistare cibo. “Ho acquistato cibo in scatola per gatti proveniente dagli Stati Uniti, dalla Nuova Zelanda, dal Giappone e dalla Thailandia, oltre a bacchette di concentrato di carne, fegato di vitello e maiale per fornire loro una migliore alimentazione e un maggior gusto”, ha spiegato Hou.

Commenti

commenti