COMITATO BIOETICO VETERINARIO: NON COMPRARE CUCCIOLI DI RAZZE OGM

COMITATO BIOETICO VETERINARIO: NON COMPRARE CUCCIOLI DI RAZZE OGM

33
CONDIVIDI
bulldog.jpg

Mici nudi, cani col muso tanto corto (brachicefali) da respirare male: razze create dall’uomo per fini esclusivamente estetici come carlini e Bulldog. Il Comitato bioetico per la veterinaria e l’agroalimentare ammonisce: “Non comprare esemplari di razze di animali da compagnia intrinsecamente sofferenti, ovvero con deficit congeniti o vulnerabili geneticamente per patologie severe”. “Il periodo delle festività, ormai prossimo – si legge in una mozione del Comitato – tradizionalmente induce molte famiglie o singole persone ad assecondare un desiderio largamente diffuso, quello di accogliere un animale da compagnia nella propria casa e, più profondamente, tra i propri affetti. Tale decisione va incoraggiata per gli effetti benefici che produce sugli animali e sulle persone stesse, nonché per il portato simbolico che questo tendere la mano verso la natura reca con sé. Il Comitato Bioetico per la Veterinaria e l’Agroalimentare non entra nel merito della discussione etica sulle modalità attraverso le quali l’animale viene accolto, se per adozione di animali abbandonati o sequestrati dalle autorità, assai auspicabile, oppure a seguito dell’acquisto di un esemplare, in genere di un cucciolo, tramite canali legali e certificati”.

(Bulldog, foto di repertorio)

Commenti

commenti