CINA, UN CENTRO PER TUTELARE TIGRI SIBERIANE E LEOPARDI DELL’AMUR

CINA, UN CENTRO PER TUTELARE TIGRI SIBERIANE E LEOPARDI DELL’AMUR

36
CONDIVIDI
tigresib.jpg

Proteggere le tigri siberiane e i leopardi dell’Amur minacciati dall’estinzione: con questi presupposti è nato un istituto di ricerca e di polizia forestale nella città di Hunchun, nell’area nordest del paese. Come riporta Ansa-Xinhua, i responsabili del centro per il monitoraggio e la ricerca delle tigri e dei leopardi della Cina nordorientale e l’ufficio di pubblica sicurezza forestale di Hunchun hanno firmato un accordo per garantire la ricerca scientifica sulle specie protette, tutelare la sicurezza delle attrezzature e reprimere le attività illegali nella foresta. Hunchun si trova nella zona centrale del Northeast China Tiger and Leopard National Park. Negli ultimi anni sono state monitorate nella foresta di Hunchun almeno 27 tigri siberiane e 42 leopardi dell’Amur. “Le due parti sfrutteranno appieno la piattaforma per rafforzare la conservazione e la ricerca, creando un habitat migliore per gli animali”, ha dichiarato Ge Jianping, direttore dell’istituto di ricerca.

(Tigre siberiana, foto di repertorio)

Commenti

commenti