AUSTRALIA, IL FUMO DEGLI INCENDI FA IL GIRO DEL MONDO

AUSTRALIA, IL FUMO DEGLI INCENDI FA IL GIRO DEL MONDO

280
CONDIVIDI

Avrebbe già compiuto il giro del globo il fumo causato dai roghi che, in queste settimane, stanno devastando l’Australia. A rivelarlo la Nasa che, in un post sul proprio sito, ha elaborato le immagini catturate durante le ultime settimane dai satelliti. Secondo i calcoli dell’ente aerospaziale Usa “è lecito aspettarsi che il fumo compia presto il giro completo della Terra”. I fumi sviluppati dagli incendi hanno già raggiunto i 17,7 chilometri d’altezza: “Una volta raggiunta la stratosfera, il fumo può viaggiare per migliaia di chilometri dalla sua origine, interessando le condizioni dell’atmosfera in ogni angolo del globo”, ha spiegato la Nasa nel post. Secondo gli esperti – riporta Nova – sarebbero i cambiamenti climatici la causa principale dell’escalation dei roghi: le temperature secche hanno ‘asciugato’ la vegetazione, rendendola un combustibile perfetto per gli incendi. Ma la Nasa ha notato che il fumo ha cambiato il colore del cielo nell’America del Sud. Peggiore la situazione in Nuova Zelanda dove si starebbe assitendo a un “grave peggioramento della qualità dell’aria”: sulle montagne più alte la neve si starebbe già annerendo.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti