STUDIO HAWAIANO: AMI DA PESCA CONFICCATI NEL CORPO DI MILIONI DI SQUALI

STUDIO HAWAIANO: AMI DA PESCA CONFICCATI NEL CORPO DI MILIONI DI SQUALI

277
CONDIVIDI
squalobianco.png

Soffrono in silenzio per gli ami da pesca che si conficcano nel loro corpo, procurando loro sofferenze indicibili. Come riporta Agi, parliamo degli squali che – secondo uno studio dell’università Manoa delle Hawaii condotto fra il 2011 e il 2019 – sarebbero vittime degli ami. Il team ha studiato gli squali tigre nelle acque oceaniche che circondano Tahiti, scoprendo che il 38 per cento presentava ferite da ami o attrezzi da pesca industriali. “Questo è un problema che probabilmente riguarda milioni di singoli squali in tutti gli oceani del mondo”, afferma a Newsweek Carl Meyer, ricercatore associato presso l’Hawai Institute of Marine Biology.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti