INDIA, CORTE SUPREMA: REINTRODURRE IL GHEPARDO DALL’AFRICA

INDIA, CORTE SUPREMA: REINTRODURRE IL GHEPARDO DALL’AFRICA

74
CONDIVIDI
ghepardo.jpg

Possibilità di reintrodurre i ghepardi africani in un habitat naturale idoneo: questo quanto ha deciso la Corte Suprema dell’India che ha annunciato di voler nominare un comitato di esperti che presenterà alla corte stessa un rapporto ogni quattro mesi. Come riporta Ansa citando Bbc Africa i ghepardi asiatici si estinsero in India negli anni ’50 e il Paese ha proposto per la prima volta dieci anni fa dei piani per reintrodurre gli animali. Le autorità indiane stanno stringendo accordi con paesi come la Namibia, ma gli ambientalisti sostengono che gli habitat indiani non sono abbastanza grande da ospitare i ghepardi, che per sopravvivere hanno bisogno di un’antilope ogni tre giorni. Inoltre i ghepardi asiatici sarebbero appartenuti a una specie diversa rispetto ai cugini africani. Secondo la Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (Cites), tutti i ghepardi rischiano l’estinzione: ne sono infatti rimasti solo 7.100 allo stato brado, quasi tutti in Africa. Fuori dal “Continente Nero” ne esistono attualmente solo pochissimi esemplari (fra i 40 e i 70) in Iran.

(Ghepardo, foto di repertorio)

Commenti

commenti